Barzellette

Ritorno a scuola

- Dimmi, Giorgino, com'è andata oggi a scuola?

- Normale!

- Che cosa hai fatto di bello e interessante?

- L'intervallo.


Boccacce allo speccio

Una bambina fa le boccacce davanti allo specchio. La zia la vede e la sgrida:

- Mia madre, quando ero molto piccola, mi diceva che, se avessi continuato in questo stupido gioco, sarei diventata bruttissima!

- E tu perché non hai ubbidito?, cara zietta?


Il marito e la partita di calcio

Un tizio torna a casa dal lavoro, si siede a tavola e accende il televisore per seguire la partita della sua squadra preferita.
La moglie gli porta un fumante piatto di minestra e del buon vino da bere e il marito, senza staccare gli occhi dal televisore, mangia in assoluto silenzio.
Poi la moglie gli porta un bel piatto di arrosto con patate al forno, infine uno squisito dessert e il marito mangia tutto senza dire neanche una parola e senza staccare gli occhi dal video.
Quando c'è l'intervallo tra i due tempi, domanda alla moglie:

- Tesoro, che cosa si mangia stasera?


Dallo psicanalista

Un uomo dall'aria piuttosto afflitta si sdraia sul divanetto dello psicanalista.

- Dorrore, è stata mia moglie a volere che venissi da lei. Dice che sono fuori di testa perché preferisco le maglie di lana a quelle di cotone.

- Assurdo - risponde il medico. - Anch'io preferisco le maglie di lana: ne ho il cassetto pieno!

Subito il volto del paziente s'illumina.

- E come le piacciono di più, impanate o alla griglia?


Riguardarsi

Lui è convalescente dopo una brutta influenza. La moglie telefona al medico che raccomanda:

- Bisogna che suo marito si riguardi: può uscire di casa, ma deve evitare il freddo, il caldo, la pioggia, il vento, l'umidità, il secco eccessivo...

- Che cosa ti ha detto il dottore? - le chiede poco dopo il malato.

E lei:

- Che puoi uscire solo quando non fa nessun tempo!


Il cagnolino smarrito

Una signora molto ricca, che ha smarrito il suo cagnolino, pubblica un annuncio sul quotidiano della città di provincia in cui vive: "Mancia di 1.500 euro a chi mi riporterà il mio Bobo". Il giorno dopo, non avendo ricevuto alcuna notizia, la signora torna al giornale:

- Potrei parlare con il responsabile della pagina degli annunci?

- Non è possibile signora, il responsabile è uscito.

- Allora con il caporedattore.

- No, è uscito anche lui.

- Allora mi annunci al direttore.

- Mi dispiace, ma è uscito proprio mezz'ora fa.

- Ma com'è possibile? Come mai sono tutti fuori?

- Sono in giro a cercare il suo piccolo Bobo, signora...


Cose parlanti

La tazzina di caffè:

- Oggi sei proprio nero: perché?

- Perché il cucchiaino continua a prendermi in giro!


Pedaggi

Un tale a bordo di un'automobile scassatissima arriva al casello dell'autostrada. L'addetto gli dice:

- Undici euro e cinquanta.

Ill conducente scende dalla macchina ed esclama:

- Affare fatto: è sua!


Telequiz

Quiz telefonico televisivo.

- Signora, coraggio, se mi dice il nome del fiume più lungo in Italia vince 4.000 euro!

- Ce l'ho sulla punta della lingua, ma non mi viene il nome...

- Coraggio signora, che il tempo passa!

- Per favore, mi dia un aiutino... mi dica almeno una sillaba...


Certificato medico

Dopo avere visitato il paziente, il medico gli dice:

- Le posso fare un certificato di malattia di cinque giorni: va bene?

- Mah, veramente... - risponde l'uomo, poco convinto.

- Perché? Le sembrano pochi cinque giorni di assenza dal lavoro?

- No, dottore, ma il fatto è che... io faccio il turno di notte!


In ospedale

Il medico alla caposala:

- Mi raccomando, non metta quei due pazienti in due letti vicini. Per uno dei due è pericoloso.

- Perché? Sono due persone tranquillissime e normali.

- Sì, ma che cosa può succedere se quello con la febbre da cavallo si accorge che il vicino ha la febbre da fieno!


Thrilling

Un tale dice a un amico:

- Sto leggendo un libro poliziesco.

- Ah, ed è avvincente?

- Abbastanza, però secondo me ci sono troppi personaggi...

- E come si intitola?

- "Pagine gialle"


Lamentele

- Giovanotto, in questo locale il servizio lascia molto a desiderare! - brontola un cliente al ristorante, stnco di aspettare che qualcuno si avvicini al tavolo e cominci a prendere le ordinazioni.

- Signore, questo non può proprio dirlo! - ribatte il cameriere - Potrà parlar male del servizio solo dopo che le avrò dato modo di sperimentarlo...


Prolissita'

In un circolo culturale, durante gli incontri dei "sabati letterari", uno oratore sta parlando in modo noioso e prolisso e non dà segni di essere prossimo a smettere. Uno dei presenti chiede a un vicino:

- Mi scusi: che cosa viene dopo questo oratore?

E l'altro, sconfortato:

- Domenica mattina, tempo...


Cognomi

L'impiegato di un ufficio pubblico chiede al signore che ha davanti a sé:

- Mi dica il suo cognome, prego.

- Krawktojschwitzlawsky - risponde quello.

- Ma... come si scrive?

- Con la "y" finale.


Insonnia

Il medico chiede al paziente:

- Come va la sua insonnia?

- Sempre peggio, dottore: si figuri che adesso non mi viene voglia di dormire nemmeno quando devo alzarmi per andare in ufficio!


Il grafologo

Tra due amici:

- Cosa ha detto il grafologo della mia scrittura?

- Ha detto che hai delle forti tendenze aggressive...

- Che fandonia! La scia che mi capiti tra le mani e gli torco il collo!


Il romanziere

- Ci sono voluti dieci anni - dice un romanziere a un amico - per rendermi conto che scrivo davvero malissimo.

- E hai smesso di scrivere?

- Impossibile. Ormai ero diventato famoso...


Pierino e Attila

- Pierino, chi era Attila?

- Attila era un barbaro, signora maestra!

- Soltanto?

- E le pare poco?

Informazioni aggiuntive

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori.

Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Per saperne di piu'

Approvo

In che modo utilizzo i Cookies

Un cookie e' un breve testo inviato al tuo browser da un sito web visitato. Consente al sito di memorizzare informazioni sulla tua visita, come la tua lingua preferita e altre impostazioni. Cio' puo' facilitare la tua visita successiva e aumentare l'utilita'  del sito a tuo favore. I cookie svolgono un ruolo importante. Senza di essi, l'utilizzo del Web sarebbe un'esperienza molto piu' frustrante. I cookies sono usati per fini diversi... ad esempio per ricordare le tue impostazioni di SafeSearch, mostrarti le pubblicita' che potrebbero interessarti di piu', per contare quante persone visitano la pagina o per proteggere i tuoi dati.

Premessa: tipologie di cookie secondo il Garante

Cookie TECNICI: sono i cookie che non registrano informazioni sull'utente utilizzate per profilarlo ma per garantire un servizio migliore nella navigazione. Sono quelli che si ricordano la lingua, il carrello, che raccolgono dati quantitativi sui visitatori (quanti accessi alla pagina, per quanti minuti, il percorso...). Anche i cookie che raccolgono statistiche senza profilazione di enti terzi (come Awstats o altri) sono considerati dal Garante cookie tecnici.

Cookie DI PROFILAZIONE: sono cookie che permettono al proprietario del sito (o a terze parti, come appunto, i cookie di Google Analytics) di ricevere maggiori informazioni sull'utente e di profilarlo. Statisticamente, in base alla navigazione, interessi, eta', abitudini, siti visitati o altro. Oppure per il remarketing: navighi un sito, poi vai su Facebook e ti trovi la pubblicita' di quel sito ovunque. O anche quelli che vengono utilizzati dai social network (es. per sapere se l'utente e' iscritto o meno su Facebook e, quindi, tracciarlo).

Altervista Advertising (Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.)

Altervista Advertising e' un servizio di advertising fornito da Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. Dati Personali raccolti: Cookie e varie tipologie di Dati secondo quanto specificato dalla privacy policy del servizio. Luogo del trattamento: Italia -€“ Privacy Policy: https://www.iubenda.com/privacy-policy/8258859


Altervista Platform (Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.)

Altervista Platform e' una piattaforma fornita da Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. che consente al Titolare di sviluppare, far funzionare ed ospitare questa Applicazione. Dati Personali raccolti: Cookie e varie tipologie di Dati secondo quanto specificato dalla privacy policy del servizio. Luogo del trattamento: Italia -€“ Privacy Policy: https://www.iubenda.com/privacy-policy/8258716